Alici marinate cotte

Chi è che non ha mai mangiato le alici crude marinate? Da piccolina nonna faceva interi piattoni e finivano nel giro di pochi minuti. Da un po’ di anni è assolutamente vietato mangiare le alici crude, così io ho adottato come sempre un metodo per non rinunciare a quel gusto, le alici cotte marinate! Lo so che non è lo stesso ma sono comunque buonissime.

Ingredienti

Per 2 persone

  • 350 g di alici fresche
  • 1 cucchiaio d’olio d’oliva
  • Un limone
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • prezzemolo q.b.

Procedimento

  • Per pulire le alici è necessario eliminare la testa e le interiora, incidendo il dorso con un coltello. Apritele a libro ed estraete la lisca, eliminando in questo modo anche la coda. Sciacquatele abbondantemente sotto l’acqua corrente e tamponatele con un panno.
  • Cuocere le alici nell’acqua in ebollizione, appena riprendono a formarsi le prime bollicine, toglierle immediatamente dall’acqua.
  • Asciugatele con un panno di carta.
  • Mettetele in una pirofila e condite con olio, succo di limone, pepe e prezzemolo. Lasciate marinare per almeno 2 ore e poi servitele accompagnandole con del pale e la salsa yogurt al limone.

Un commento Aggiungi il tuo

  1. Mangia Bevi Godi ha detto:

    Perché vietate? Io le congedo qualche giorno così è scongiurato il rischio anisakis 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *