Lorem ipsum dolor amet, consectetuer adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget dolor massa. Cum sociis natoque penatibus et magnis dis parturient montes, nascetur ridiculus mus.

Baker

Follow Us:

Pastiera Napoletana light – Dolce di Pasqua

pastiera-napoletana-light-1
  • Difficoltà Medio
  • Tempo cottura 60 min
  • Tempo preparazione 50 min + 2 ore di riposo
  • Porzioni 12 Porzioni
  • Kcal per persona 270

Devi sapere che...

La pastiera è un dolce tradizionale, tipico di Napoli e dintorni, soprattutto con riferimento al periodo pasquale. La ricetta classica prevede dosi e ingredienti che però non la rendono esattamente un dolce leggero, anzi…

Quindi come fare per potersi gustare questo classico della cucina tradizionale campana senza però dover rinunciare alla linea?

La mia pastiera napoletana light è un’ottima alternativa per chi non vuole perdere l’occasione di gustare questo famoso dolce tipico di Pasqua ma con un apporto calorico decisamente inferiore.

Rispetto alla versione tradizionale, infatti, questa versione light è più leggera perchè esclude il burro e olio, due ingredienti decisamente calorici.

La pastiera napoletana light ha anche meno uova, meno zucchero e meno grassi ma difficilmente qualcuno se ne accorgerà perchè il risultato è da leccarsi i baffi.

Un altro ingrediente appositamente inserito per rendere la pastiera napoletana light è lo zucchero di canna, in sostituzione allo zucchero bianco raffinato. Inoltre per ripieno, non ho utilizzato solo ricotta, ma ho dimezzato le dosi, inserendo lo yogurt greco, più leggero e meno grasso.

Per la pasta frolla della pastiera napoletana light, ho deciso di utilizzare una pasta frolla allo yogurt, per eliminare grassi calorici come olio e burro. Come farina potete utilizzare della farina integrale oppure scegliere di utilizzare solo farina 00, anche se raffinata e priva di fibre.

Le dosi sono per una pastiera napoletana light da 26 centimetri di diametro.

Anche i vegetariani potranno gustare questa deliziosa pastiera, ma per i vegani potrebbe rappresentare un problema la presenza delle uova e della ricotta.

La mia ricetta per la pastiera napoletana light senza burro è semplice e richiede tempi piuttosto brevi di preparazione: la cottura in forno ha una durata di una ora, a cui va aggiunta un’altra ora per il raffreddamento prima di poterla gustare spolverizzata di zucchero a velo, ancora meglio se si lascia tutta una notte, infatti, sarà ancora più buona se gustata il giorno dopo!

Ingredienti

Per la frolla:

  • 250 gr di farina 00
  • 200 gr di farina di grano saraceno
  • 150 gr di yogurt greco freddo di frigo
  • 60 gr di zucchero
  • 1 uovo
  • la scorza grattuggiata di un’arancia
  • cannella q.b.
  • 1 pizzico sale
  • mezzo cucchiaino di lievito per dolci

Per il ripieni:

  • 100 g di farro o 250 g di grano precotto
  • 200 ml latte d’avena
  • 250 gr ricotta light
  • 250 g di yogurt greco
  • la buccia di un’arancia grattuggiata
  • la buccia di un limone grattuggiato
  • qualche goccia di aroma (io uso quello alla vaniglia)
  • cannella q.b.
  • 40 g di cioccolato fondente 85%
  • un pizzico di sale
  • 200 gr di albume
  • 50 gr di zucchero

Procedimento

  • In una ciotola mescola la farina con lo zucchero, la scorza d’arancia, sale, la cannella e il lievito.
  • Fai un buco al centro e aggiungi l’uovo con lo yogurt. Aggiungi dell’acqua se necessario.
  • Lavora il composto fino a ottenere un panetto liscio e omogeneo.

  • Copri con la pellicola e lascia riposare il frigo per 30 min.
  • Ora puoi passare al ripieno della pastiera napoletana light.
  • Se non hai il grano precotto, porta ad ebollizione dell’acqua e cuoci il farro finchè non sarà ben cotto.
  • In una pentola versa farro ben scolato, il latte, un cucchiaio di zucchero e la scorza dell’arancia, attenzione a non prendere la parte bianca amara.
  • Fai cuocere finché il latte non sarà quasi completamente assorbito. Gira spesso facendo attenzione che il composto non si attacchi al fondo della pentola. mischiando sempre per una decina di minuti.

  • Trasferisci tutto nel mixer e frulla per pochi secondi.
  • In una ciotola a parte lavora la ricotta (meglio se del giorno prima) con lo yogurt greco, zucchero, cannella, scorza grattugiata di un limone, scorza di un arancio, gocce d’aroma alla vaniglia. Mescola bene.
  • Aggiungi alla ricotta il farro precotto precedentemente frullato e il cioccolato e mescolate ancora.

 

  • Monta gli albumi a neve ferma.
  • Aggiungi gli albumi montati a neve un cucchiaio per volta.

  • Tira fuori la pasta frolla dal frigo, stendi per due terzi in uno strato sottile e foderate una tortiera da circa 26 cm. Dal terzo rimasto ricava delle strisce.

  • Versa il composto di ricotta e chiudi la pastiera con le strisce facendo una griglia.
  • Inforna in forno già caldo a 180° per circa 40/45 minuti. Il composto tenderà a gonfiarsi leggermente: è normale, si assesterà una volta spento il forno.

  • Fai freddare completamente prima di sformarla su un piatto.

Se hai dubbi sulla preparazione di questa ricetta
chatta con me

  • Difficoltà Medio
  • Tempo cottura 60 min
  • Tempo preparazione 50 min + 2 ore di riposo
  • Porzioni 12 Porzioni
  • Kcal per persona 270

Devi sapere che...

La pastiera è un dolce tradizionale, tipico di Napoli e dintorni, soprattutto con riferimento al periodo pasquale. La ricetta classica prevede dosi e ingredienti che però non la rendono esattamente un dolce leggero, anzi…

Quindi come fare per potersi gustare questo classico della cucina tradizionale campana senza però dover rinunciare alla linea?

La mia pastiera napoletana light è un’ottima alternativa per chi non vuole perdere l’occasione di gustare questo famoso dolce tipico di Pasqua ma con un apporto calorico decisamente inferiore.

Rispetto alla versione tradizionale, infatti, questa versione light è più leggera perchè esclude il burro e olio, due ingredienti decisamente calorici.

La pastiera napoletana light ha anche meno uova, meno zucchero e meno grassi ma difficilmente qualcuno se ne accorgerà perchè il risultato è da leccarsi i baffi.

Un altro ingrediente appositamente inserito per rendere la pastiera napoletana light è lo zucchero di canna, in sostituzione allo zucchero bianco raffinato. Inoltre per ripieno, non ho utilizzato solo ricotta, ma ho dimezzato le dosi, inserendo lo yogurt greco, più leggero e meno grasso.

Per la pasta frolla della pastiera napoletana light, ho deciso di utilizzare una pasta frolla allo yogurt, per eliminare grassi calorici come olio e burro. Come farina potete utilizzare della farina integrale oppure scegliere di utilizzare solo farina 00, anche se raffinata e priva di fibre.

Le dosi sono per una pastiera napoletana light da 26 centimetri di diametro.

Anche i vegetariani potranno gustare questa deliziosa pastiera, ma per i vegani potrebbe rappresentare un problema la presenza delle uova e della ricotta.

La mia ricetta per la pastiera napoletana light senza burro è semplice e richiede tempi piuttosto brevi di preparazione: la cottura in forno ha una durata di una ora, a cui va aggiunta un’altra ora per il raffreddamento prima di poterla gustare spolverizzata di zucchero a velo, ancora meglio se si lascia tutta una notte, infatti, sarà ancora più buona se gustata il giorno dopo!

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo. Privacy policy