Ti senti gonfia e appesantita? Basilitox è ciò che fa per te!
Programma DetoxScopri di più

La frutta fa ingrassare o dimagrire? Domande frequenti e curiosità!

La frutta fa ingrassare o dimagrire? Domande frequenti e curiosità!

Quante se ne dicono sulla frutta! Diffondere falsi miti e screditare alimenti sani e genuini sembra quasi essere diventata una tendenza, ma se stai leggendo quest’articolo, probabilmente sei curiosa di scoprire una volta per tutte la risposta definitiva a quelle domande a cui tutte le tue persone a cui chiedi danno una risposta differente. Improvvisamente amiche si trasformano in “nutrizioniste” ed iniziano a dirti frasi del tipo “Non mangiare la frutta dopo i pasti!”, “Ecco quale frutta fa ingrassare” “Ecco invece la frutta che non fa ingrassare”. Partiamo proprio da quest’ultimo dubbio, sfatando uno dei falsi miti principali che ruotano attorno alla frutta.

La frutta fa ingrassare?

È assurdo che sia così diffusa una voce del genere riguardo un alimento che probabilmente è tra i migliori ad avere un ottimo equilibrio tra sazietà e apporto calorico. Escludendo la frutta secca infatti, quasi tutta la frutta è povera di grassi o non ne contiene affatto! E se stai seguendo una dieta ipocalorica e vuoi rinunciare ad un po’ di zuccheri, la soluzione è molto semplice: sono sempre preferibili gli zuccheri contenuti nella frutta rispetto a quelli aggiunti in altri alimenti

Inoltre non è neanche vero che la frutta “gonfia”, perché l’ingestione delle fibre contenute in essa in realtà influisce davvero poco sulla digestione.  Se provi spesso questa sensazione, probabilmente dipende da altri problemi di alimentazione, e soprattutto non dipende dall’assunzione di frutta dopo i pasti. Ecco a questo proposito la prossima domanda frequente.

Mangiare frutta dopo i pasti fa male?

Questa è una delle più grandi convinzioni diffuse sulla frutta e ancora oggi i pareri sono discordanti. Quel che è certo è che mangiare frutta a fine pasto può essere positivo per il nostro organismo, perché oltre a non essere eccessivamente calorico, migliora l’assorbimento di alcuni nutrienti, tra cui il ferro dei vegetali. Inoltre la frutta deterge la mucosa della bocca e aiuta rendere i denti più sani (a questo scopo, sono efficaci mele, fragole e ananas, considerato un vero e proprio “sbiancante naturale”).

Dunque chi sostiene che la frutta non vada mangiata dopo i pasti dice il falso? Non esattamente. La risposta a questa domanda è sempre relativa alla nostra dieta quotidiana e soprattutto all’apporto di zucchero di cui il nostro organismo ha bisogno, dunque cambia da persona a persona. Nello specifico, attenzione soprattutto per chi pensa che mangiare solo frutta per cena sia più salutare! Gli zuccheri durante la notte vengono smaltiti più difficilmente, quindi potresti ottenere il risultato opposto se mangi troppa frutta prima di andare a dormire!

Bisogna mangiare solo frutta di stagione?

Altro mito da sfatare. Grazie alle tecniche di coltivazione e conservazione più moderne, oggi possiamo dire che il valore nutritivo della frutta resta invariato se ben coltivata e conservata, anche se il prodotto è fuori stagione. C’è da dire che comunque consumare frutta di stagione è sempre la scelta più giusta, ma la motivazione non è da ricondurre alla differenza di qualità. Piuttosto sono le proprietà del frutto a renderlo più o meno efficace nel periodo in cui lo stiamo consumando. Ad esempio le arance e i mandarini sono la soluzione migliore in inverno perché grazie all’elevato contenuto di vitamina C, rinforzano le difese immunitarie. D’estate frutta ricca di acqua come pesche, angurie e meloni sono ideali per favorire l’idratazione del nostro organismo.

Il centrifugato può sostituire la frutta?

Un succo contenente il 100% di frutta può darti gli stessi benefici della frutta intera? Per quanto bere centrifugati e spremute siano comunque salutari per il nostro organismo, il contenuto di fibre cala sostanzialmente rispetto al prodotto iniziale. Inoltre questo effetto viene accentuato se la bevanda non viene consumata subito. In ogni caso, l’importante è assumere sempre un giusto quantitativo di frutta giornaliero: la media ideale è di 3 frutti al giorno.

E se a questo proposito il tuo problema è opposto, ovvero non riesci a mangiare abbastanza frutta nell’arco della giornata, ecco qualche dritta per consumarla più spesso

Consigli per mangiare frutta più spesso

– Mangiala per colazione o per gli spuntini. Soprattutto d’estate, non c’è niente di meglio di una colazione o uno spuntino a base di frutta. Come ho scritto nelle righe precedenti, la frutta è perfetta per saziare e dare energie senza esagerare con calorie e grassi.

– Mantieni la frutta in vista. Conservare la frutta in una fruttiera in vista, oltre ad abbellire la cucina, ti aiuterà a ricordarti più spesso di consumarla. Provare per credere!

– Inserisci la frutta nelle tue ricette! Ci sono infiniti modi creativi di utilizzare la frutta come ingrediente in ricette irresistibili. Per aiutarti, ecco alcune delle ricette light gustose e semplici da prepare:

 

Che ne pensi della mia ricetta?

Usa le stelle per votarla!

Voto medio 4 / 5. Voti totali 1

Non ci sono ancora voti!

Ti è davvero piaciuta la mia ricetta!

Seguimi sui miei Social!

Mi dispiace che non ti sia piaciuta questa ricetta!

Aiutami a migliorarla!

Scrivimi cosa potrei cambiare!

Se hai dubbi sulla preparazione di questa ricetta
chatta con me

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo. Privacy policy