Ti senti gonfia e appesantita? Basilitox è ciò che fa per te!
Programma DetoxScopri di più

Flower Burger : i panini vegan-gourmet

Mi capita spesso che i miei followers mi consiglino locali da provare, dai ristoranti stellati allo street food. Questo capita soprattutto durante i miei viaggi nelle grandi città, come Torino e Milano, ma il tempo è sempre troppo poco per riuscire ad accontentare tutti.

Durante il mio ultimo viaggio, tra i vari posti raccomandati, c’era il Flower Burger, un locale dai panini coloratissimi e perfetti per il mondo social. Quando ho saputo dell’apertura di questa burgheria vegana a Bari, ho deciso che era arrivata l’ora di provarlo nonostante io non fossi vegetariana, né tantomeno vegana.

Perché andarci allora?

Essendo una food blogger amo sperimentare vari sapori e nuove mode, sono attratta da ciò che è bello da mangiare ma soprattutto da fotografare! Sono alla continua ricerca di idee per gustare legumi e verdure in maniera diversa e sfiziosa. In più amo le sfide, amo ricredermi e soprattutto far ricredere.

Ho scelto come accompagnatore per questo pranzetto super colorato il mio fratellino, un vero CARNIVORO, colui che definisce il cibo vegano il peggiore in assoluto. Una persona convinta delle sue idee ma che, come me, ama le sfide e non si tira mai indietro!

Il locale è super carino e tanto social e il titolare si è messo a completa disposizione. La nostra scelta è caduta sul “Grinch Burger” edizione limitata e “Cherry Bomb” il panino consigliato da voi. Li ho trovati buonissimi, leggeri, gustosi, ma molto gourmet, con degli ingredienti ricercati e abbinamenti ben studiati. Il problema dei burger vegani, però, è il fatto che si sbriciolano facilmente, ma questo non ci ha di certo fermati.

Volete sapere qual è stato il mio preferito?

Il Grinch Burger era molto buono, ma troppo “spinacioso” per i miei gusti. Lo Cherry Bomb invece mi ha conquistato, anzi, ci ha conquistato perché Thomas se l’è divorato tutto!! La salsa era buonissima, un panino equilibrato e nessun sapore sovrastava l’altro. Quello che mi ha stupito di più però, per essere un burger vegano, è stato il sapore del Vegan Cheddar, uguale ed identico al classico formaggio americano.

Purtroppo non potevo prenderli tutti, e per ora posso solo consigliarvi lo Cherry Bomb, ma per la prossima volta ho adocchiato due panini che non mi sfuggiranno!

Ma parliamo di prezzi..

Un panino in media ha un costo di 8 euro, con bibita e porzione di patatine si arriva all’incirca a 11-12 euro a testa. Forse troppo? Penso di no, gli ingredienti sono di alta qualità e soprattutto salutari, le dimensioni sono ottimali ed il gusto, già detto, ottimo.

Quindi che aspettate? Prendete i vostri amici, vegani e non, e correte per assaggiare e far mille foto al vostro super panino social!

VOTO 9!

 

Che ne pensi della mia ricetta?

Usa le stelle per votarla!

Voto medio 0 / 5. Voti totali 0

Non ci sono ancora voti!

Ti è davvero piaciuta la mia ricetta!

Seguimi sui miei Social!

Mi dispiace che non ti sia piaciuta questa ricetta!

Aiutami a migliorarla!

Scrivimi cosa potrei cambiare!

Se hai dubbi sulla preparazione di questa ricetta
chatta con me

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo. Privacy policy