Cavatelli con purè di fave e funghi cardoncelli

cavatelli con purè di fave e funghi cardoncelli è un primo piatto che richiama i sapori del sud italia, in particolare quelli della Murgia. Un piatto unico ricco, saziante ma comunque dietetico. Le fave sono dei legumi con moltissime proprietà adatte alle diete perchè povere di grassi, a chi ha il colesterolo alto, agli sportivi perchè ricche di proteine e agli anemici poichè ricche di ferro. Sono inoltre degli ottimi antitumorali.

Ingredienti

Per 2 persone

  • 150 g di cavatelli
  • 250 g di funghi cardoncelli
  • 150 g di fave secche
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale q.b.

Procedimento

  • Lasciare in ammollo le fave per 12 ore.
  • Cuocere le fave in acqua salata per circa 3 ore, girando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno, fino a ridurle in purea. Per renderla più cremosa passatela con il frullatore ad immersione.
  • Nel frattempo pulire e lavare i funghi cardoncelli. Cuocerli in padella con olio e aglio (mettere tutto insieme per evitare che soffrigga). Salate e cuoceteli a fuoco basso, finchè l’acqua rilasciata dai funghi non evapora.
  • Cuocere i cavatelli e scolarli al dente.
  • Fateli saltare nella padella con i funghi e aggiungete la purea di fave. Saltate per qualche minuto.
  • Impiattare e servire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *